Ce l’ho, non ce l’ho, ce l’ho…

By | 29th July 2010

PallottoliereNon l’avrei mai immaginato, ma il tempo di rispolverare il pallottoliere è già arrivato. Le decisioni dell’ufficio di presidenza del PdL possono sembrare un successo personale di Berlusconi, ma in realtà non costituiscono altro che una vittoria di Pirro. Al momento, alla Camera il governo ha poco più di 340 voti a sostegno: se nessuno dei micropartitini ha il mal di pancia, si arriva a 343; i finiani, ora, sembrano essere 34, e senza di loro la maggioranza non è più tale e si riduce a 309. Anche imbarcando il deputato del Movimento Associativo degli Italiani all’Estero e i deputati LibDem, si arriva a 313, che è un numero inferiore a 316, cioè alla maggioranza di Montecitorio.

Bentornati ai tempi del governo Prodi, mentre il grande partito “dei moderati e dei liberali” (cit.) si va sfasciando.

3 thoughts on “Ce l’ho, non ce l’ho, ce l’ho…

  1. watergate

    Movimento Associativo degli Italiani all’Estero 😀

    chissà quali sono i valori ispiratori di questo partito 🙂

    Reply
  2. watergate

    Ah ah si si, vero, infatti bisognerebbe fare un albo, per assicurare loro una sopravvivenza e la pensione a tutti gli iscritti.

    Reply

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *