Next generation

By | 8th February 2011

Vista la nuova generazione di italiani che sta venendo fuori (vedasi video sotto, dalla manifestazione al Palasharp di Libertà e Giustizia), e che tra pochi anni sarà chiamata a votare, non mi meraviglierei di vedere Berlusconi vittorioso alle prossime elezioni, a quelle successive, e a quelle dopo ancora. Tra l’altro, all’innocente bimbo che parla di «modello dominante del consumo e dei soldi» vorrei chiedere se conosce il prezzo della sua maglietta grigia.

Moralismo da quattro soldi, legalitarismo spinto, bambini usati come retori, e mamma mia la prostituzione e le tette che schifo: una sinistra fatta di conservatori borghesi non andrà mai da nessuna parte, perché i borghesi non conservatori (e anche i non borghesi) poi si buttano dall’altra parte.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *