La mia personalissima lista di quelli da fare fuori nel PdL

Verdini Gasparri La RussaGià prima di queste amministrative, avevo in mente un bel post dal titolo già pronto, “Il fascino del secchione, ovvero elogio di Pierluigi Bersani”, ma non ho mai trovato il tempo per scriverlo. Nel frattempo, ispirato da questo post che chiede di lasciar perdere i due co-fondatori del PdL nell’opera di progettazione del futuro del centrodestra, mi limito a buttare giù una lista di quelli che hanno sfasciato il PdL, trasformandolo da progetto fusionista di culture liberali, conservatrici, cattolici e riformatrici a un drappello di urlatori al seguito di un leader che ormai parla solo di sé e dei suoi nemici, dimenticandosi di quelli che ci sono in mezzo, cioè gli italiani. La lista è questa (eventuali suggerimenti per le aggiunte sono i benvenuti):

– Daniela Santanché
– Ignazio La Russa
– Sandro Bondi
– Maurizio Sacconi
– Michela Brambilla
– Maurizio Gasparri
– Gaetano Quagliariello
– Nicola Cosentino
– Carlo Giovanardi
– Renato Schifani
– Franco Frattini
– Altero Matteoli

Più, ovviamente, il vero responsabile di tutto, cioè Silvio Berlusconi.

One Reply to “La mia personalissima lista di quelli da fare fuori nel PdL”

  1. Pingback: Le primarie del PdL. Ok, ma i soldi? « Corrado's blog

Leave a Reply