Tag Archives: politics

Mezze verità urlate e distorte, ovvero della politica del Movimento 5 stelle

By | 11th April 2014

A tracciare le linee di massima che riguardano l’azione parlamentare e la comunicazione politica del Movimento 5 stelle si riscontrano due fattori ricorrenti: il primo è quello di concentrarsi su questioni o tematiche sacrosanti o comunque ragionevoli, ma assolutamente marginali se non addirittura irrilevanti, mentre il secondo è quello di raccontare o denuciare problemi in… Read More »

Gianfranco Fini

By | 4th April 2014

Nato e cresciuto nella rossa Bologna, è a cavallo tra gli anni 80 e gli anni 90 che Fini conosce la ribalta politica nazionale: erede di Giorgio Almirante nella guida dei post-fascisti, in lotta nel partito con la corrente guidata da Pino Rauti e con i cosiddetti “fascisti di sinistra”, movimentisti e nostalgici del programma… Read More »

Occhio, Matteo

By | 26th February 2014

De’ Principati nuovi, che con forze d’altri e per fortuna si acquistano. Coloro i quali solamente per fortuna diventano di privati Principi, con poca fatica diventano, ma con assai si mantengono: e non hanno difficultà alcuna tra via, perchè vi volano; ma tutte le difficultà nascono dappoi che vi sono posti. E questi tali sono… Read More »

Contro i renziani e contro gli anti-renziani

By | 17th February 2014

Ci sono due punti di vista che, mi pare, trovino vasto riscontro nella platea di coloro che appoggiano oppure contrastano l’operazione politica che molto probabilmente porterà Matteo Renzi a essere il prossimo capo del governo rispetto alla possibilità di nuove elezioni. Tra coloro che appoggiano un nuovo governo, l’argomento è quello per cui con nuove… Read More »

Il neocentralismo di Matteo Renzi

By | 7th February 2014

Prima cosa: benché non sia ancora nota nei dettagli (soprattutto sulle funzioni), la riforma del Senato e del titolo V della Costituzione proposta da Matteo Renzi sembra reggersi su due punti cardine: – i senatori sono rappresentanti delle autonomie locali e non vengono eletti direttamente dagli elettori; – le matere a legislazione concorrente sono destinate… Read More »

Legge elettorale: Silvio 1 – Matteo 0

By | 20th January 2014

Mi lancio in una considerazione un po’ politica, che è anche una previsione e quindi corro il rischio che un giorno qualcuno passi di qua e giustamente mi spernacchi. E vabbè. Di analisi tecniche sul sistema elettorale uscito dalla direzione Pd di oggi ne leggerete tante, molte da studiosi che masticano la materia come fosse… Read More »

La grande sciocchezza: le primarie per la segreteria di un partito

By | 8th December 2013

C’è questo mistero tutto italiano, anzi, nel caso specifico tutto piddino, per cui la scelta del segretario di un partito politico debba essere fatta dal popolo – uno dei grossi errori della segreteria di Bersani è stato, tra gli altri, proprio non aver dato seguito l’intenzione di abolire le primarie per la segreteria. Se andiamo… Read More »

Addio larghe intese

By | 27th November 2013

Più del voto sulla proposta di decadenza di Silvio Berlusconi dal suo seggio da senatore, forse quello appena avvenuto sulla fiducia alla legge di stabilità del governo Letta può rappresentare il segno della nuova fase politica che aspetta l’Italia. Su 307 presenti al Senato, infatti, 171 hanno votato la fiducia che il governo aveva posto… Read More »

Una nota sull’appello del Fatto Quotidiano contro il ddl di revisione costituzionale

By | 28th July 2013

Il Fatto Quotidiano e alcuni intellettuali hanno lanciato un appello per fermare il ddl costituzionale che istituisce temporaneamente nuove procedure di approvazione di modifiche della seconda parte della Costituzione. Mi pare di aver capito che i punti fondamentali dell’appello siano sostanzialmente tre: – manca un adeguato coinvolgimento dell’opinione pubblica; – le nuove procedure sarebbero in… Read More »

Movimento 5 stelle, hai un problema

By | 3rd June 2013

Non è che io sia un sostenitore del Movimento 5 stelle, anzi, ne sono fortemente critico per molti aspetti, sia dal punto di vista delle proposte politiche (poche mi vedono d’accordo), sia dal metodo democratico che teorizzano, praticano e propongono. Cerco, però, di ragionarne in maniera – come dire? – neutrale, o almeno intellettualmente onesto.… Read More »